Il Caffè: la bevanda del popolo

Il caffè è probabilmente una delle bevande, se non la bevanda più consumata e richiesta a livello mondiale. Tutti, dai più grandi ai più piccoli, adoriamo e ricerchiamo quella sensazione impossibile da replicare, portata da un sorsetto di caffè. A livello mondiale, seppur l’italia rappresenti una delle patrie di questa bevanda, essa si trova solamente al tredicesimo posto per consumazione, mentre ai primi posti sono presenti i paesi balcanici come Finlandia o Svezia. Ma si sà, ognuno fà il caffè a modo suo, nonostante il suo apprezzamento si mantiene ugualmente alto in ogni parte del globo.

1.Cenni storici legati al caffè

Alcuni ne tralasciano l’origine, ma il caffè ha una tradizione molto antica, basti pensare che gli egizi lo usavano come moneta e proprio in Africa nacquero le prime coltivazioni, specialmente nella regione Etiope. In Etiopia veniva utilizzato come snack, mischiato al grasso animale, in modo da sostenere la spesa energetica durante il lavoro nei campi o nelle operazioni di caccia. Ben presto però, il caffè si diffuse in diverse zone del mondo, arrivando dapprima in Europa e poi successivamente anche nelle regioni del Sud America, dove attualmente rappresenta una potente fonte commerciale, soprattutto per stati come Perù o Ecuador.

Il caffè è anche presente nelle regioni arabe, dove spesso viene esportato in favore della stessa Italia. non è una novità ritrovare sui quartini la dicitura di caffè “arabico” o “peruviano”, che ne dimostrano la qualità.

2.Proprietà problematiche del caffè

Il caffè svolge una serie di importanti funzioni, grazie alle componenti che lo costituiscono, tra cui la stessa caffeina. La caffeina è una proteina, che nell’organismo contribuisce alla riduzione dell’appetito, aumenta la funzionalità del sistema simpatico e di conseguenza la digestione degli alimenti e la funzione coronarica, attraverso l’aumento della frequenza cardiaca e ha anche un effetto lipolitico, in quanto si sostiene che aumenti lo smantellamento dei grassi, soprattutto se ingerita dopo un allenamento notevolmente intenso.

purtroppo, però, il caffè non è di certo la bevanda più salutare al mondo, se consumato in modo eccessivo. La dose massima raccomandata da assumere non deve infatti superare i quattro caffè al giorno. Nei soggetti che abusano di caffeina sono diverse le problematiche che possono nascere, che vanno dai disturbi metabolici come il diabete mellito di tipo 2 o disturbi cardiocircolatori.

Nella maggior parte dei casi i disturbi sono di entità minore, ma pur sempre molto fastidiosi. Sono diverse le persone che lamentano insonnia cronica, secondaria ad una massiccia assunzione di caffeina.

3.Varietà della miscela e come consumarlo

Quando ci si rifà alla consumazione del caffè la prima cosa che salta alla mente è il fatto che si può gustare il caffè da macinato, in cialde o in capsule. Ma la differenza non rimane confinata a questo. Diverse sono le varietà di miscele che possono essere gustate:

  • miscela arabica, che rappresenta la maggioranza della produzione mondiale e caratterizzata da un sapore più delicato e dolce, che lo rende gradevole anche ai palati meno raffinati;
  • miscela robusta, che prende questo nome dal fatto che tende a resistere facilmente ai parassiti e ai climi più ostici;
  • miscela liberica, derivante appunto dalla Liberia, caratterizzata da chicchi altamente profumati, ma di una qualità leggermente inferiore come sapore rispetto ai primi due;
  • miscela excelsa, caratterizzata da una forte resistenza alle malattie e alle temperature, spesso utilizzata come mezzo protettivo per le altre piante.

In conclusione, come abbiamo visto, sono diverse le qualità che il caffè può apportare, che trascendono il solo sapore. Bisogna però capire che sia importante saperlo gustare e non abusarne, in quanto un consumo eccessivo spesso porta difficoltà a dormire. I momenti migliori per poter gustare una tazzina del caffè sono sicuramente la mattina ed il primo pomeriggio, in modo da combattere quella sensazione di addormentamento favorita dal ciclo circadiano ormonale che ci controlla e regola le nostre funzioni vitali.

Ci sarebbe davvero tantissimo da dire sulla bevanda più apprezzata e famosa del mondo. Potreste trovare maggiori informazioni su www.chespresso.net e informarvi anche sulle diverse miscele disponibili sul mercato. Scegliete con cura la vostra miscela in base alle caratteristiche del vostro palato e ai sapori che preferite e buon caffè!